Paul Goodman e Colin Ward sono due pensatori anarchici che hanno posto molta attenzione agli adolescenti nelle loro riflessioni pedagogiche. Partendo dalla lezione di Colin Ward sull’educazione incidentale, è possibile oggi provare a costruire aree dentro/fuori la scuola che possano costituire per gli adolescenti palestre per una educazione all’autodeterminazione sociale. Gli spazi di una educazione incidentale oggi possono essere pensati solo riconducendo l’educazione al suo senso di pratica sociale diffusa, agita sui confini della vita materiale di una comunità e dei bisogni da essa espressi.

L’educazione incidentale, gli adolescenti e Colin Ward: ripensando le comunità

alessandro tolomelli
;
fulvia antonelli
2019

Abstract

Paul Goodman e Colin Ward sono due pensatori anarchici che hanno posto molta attenzione agli adolescenti nelle loro riflessioni pedagogiche. Partendo dalla lezione di Colin Ward sull’educazione incidentale, è possibile oggi provare a costruire aree dentro/fuori la scuola che possano costituire per gli adolescenti palestre per una educazione all’autodeterminazione sociale. Gli spazi di una educazione incidentale oggi possono essere pensati solo riconducendo l’educazione al suo senso di pratica sociale diffusa, agita sui confini della vita materiale di una comunità e dei bisogni da essa espressi.
alessandro tolomelli; fulvia antonelli
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/741765
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact