Muovendo dall'analisi delle fonti mediche utilizzate nelle enciclopedie De proprietatibus rerum di Bartolomeo Anglico e Speculum naturale di Vincenzo di Beauvais, il saggio traccia un quadro delle concezione delle patologie cardiache nel XIII secolo, con particolare riferimento alla problematica interrelazione tra le posizioni e le interpretazioni delle patologie veicolate dalla Pantegni di al-Majusi tradotta da Costantino Africano e dal Liber canonis di Avicenna tradotto da Gerardo da Cremona.

I «mali del cuore»: per una classificazione delle patologie cardiache nella medicina medioevale

ventura iolanda
2020

Abstract

Muovendo dall'analisi delle fonti mediche utilizzate nelle enciclopedie De proprietatibus rerum di Bartolomeo Anglico e Speculum naturale di Vincenzo di Beauvais, il saggio traccia un quadro delle concezione delle patologie cardiache nel XIII secolo, con particolare riferimento alla problematica interrelazione tra le posizioni e le interpretazioni delle patologie veicolate dalla Pantegni di al-Majusi tradotta da Costantino Africano e dal Liber canonis di Avicenna tradotto da Gerardo da Cremona.
Schola cordis. Indagini sul cuore medievale: letteratura, teologia, codicologia, scienza
201
232
ventura iolanda
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/734951
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact