Il saggio ricostruisce l'interpretazione della filosofia di Antonio Rosmini da parte del giovane Giovanni Gentile. Particolare attenzione è dedicata al rapporto tra Gentile e i suoi maestri: Bertrando Spaventa e Donato Jaja. Inoltre, il saggio si sofferma analiticamente sull'interpretazione gentiliana del pensiero di Kant.

Un apparente "precorrimento". Il Rosmini di Spaventa e quello di Gentile

F. Cerrato
2019

Abstract

Il saggio ricostruisce l'interpretazione della filosofia di Antonio Rosmini da parte del giovane Giovanni Gentile. Particolare attenzione è dedicata al rapporto tra Gentile e i suoi maestri: Bertrando Spaventa e Donato Jaja. Inoltre, il saggio si sofferma analiticamente sull'interpretazione gentiliana del pensiero di Kant.
Attualismo e storia. Saggi su Giovanni Gentile
73
94
F. Cerrato
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/732769
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact