L'articolo descrive le conseguenze ecologiche della crisi del Lago d'Aral in Asia Centrale, causata dall’espansione della coltura del cotone voluta dall’URSS negli anni ’50 e ’60 attraverso l’utilizzo delle acque dei due immissari l’Amu-Darya e il Syr-Darya. Lo studio si avvale della ricca bibliografia essitente e, soprattutto, di una ricerca sul terreno condotta dagli autori in Uzbekistan nel maggio 2007.

La crisi ambientale del Lago d'Aral

CENCINI, CARLO;PIASTRA, STEFANO
2008

Abstract

L'articolo descrive le conseguenze ecologiche della crisi del Lago d'Aral in Asia Centrale, causata dall’espansione della coltura del cotone voluta dall’URSS negli anni ’50 e ’60 attraverso l’utilizzo delle acque dei due immissari l’Amu-Darya e il Syr-Darya. Lo studio si avvale della ricca bibliografia essitente e, soprattutto, di una ricerca sul terreno condotta dagli autori in Uzbekistan nel maggio 2007.
C. Cencini; S. Piastra
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/73037
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact