Un interessante esempio del rapporto fra cinema e letteratura è offerto dal film "America oggi" di Robert Altman, tratto dai Racconti di Raymond Carver. Se tematicamente il film resta fedele all'ipotesto narrativo, alcune varianti sostanziali distinguono l'opera dello scrittore dalla riscrittura che il regista ne fa: innanzitutto, l'ambientazione di tutte le storie a Los Angeles, che permette al regista di dislocare le singole vicende su un unico sfondo, poi il ritorno di alcuni personaggi da un racconto all'altro, grazie al quale il film dà l'impressione di un continuum, dove alcuni personaggi passano da protagonisti a comparse via via che gli episodi si succedono. Ma la differenza principale sta nella concezione della vita dei due autori, che traspare dalle due opere in questione: dal realismo estremo, dalla tragedia senza speranza di Carver, si passa sullo schermo alla visione di Altman, dalla quale traspare una fiducia di fondo nel senso della vita, e nell'arte come strumento non solo di descrizione, ma anche di interpretazione della realtà.

Canone contemporaneo: Robert Altman, America oggi

NOBILI, CLAUDIA SEBASTIANA
2008

Abstract

Un interessante esempio del rapporto fra cinema e letteratura è offerto dal film "America oggi" di Robert Altman, tratto dai Racconti di Raymond Carver. Se tematicamente il film resta fedele all'ipotesto narrativo, alcune varianti sostanziali distinguono l'opera dello scrittore dalla riscrittura che il regista ne fa: innanzitutto, l'ambientazione di tutte le storie a Los Angeles, che permette al regista di dislocare le singole vicende su un unico sfondo, poi il ritorno di alcuni personaggi da un racconto all'altro, grazie al quale il film dà l'impressione di un continuum, dove alcuni personaggi passano da protagonisti a comparse via via che gli episodi si succedono. Ma la differenza principale sta nella concezione della vita dei due autori, che traspare dalle due opere in questione: dal realismo estremo, dalla tragedia senza speranza di Carver, si passa sullo schermo alla visione di Altman, dalla quale traspare una fiducia di fondo nel senso della vita, e nell'arte come strumento non solo di descrizione, ma anche di interpretazione della realtà.
C.S. Nobili
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/72931
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact