Il saggio analizza le risposte che vengono fornite ai problemi affrontati nell'ambito dell’etica pubblica (la distinzione tra privato e pubblico; i criteri di giustizia distributiva utilizzabili per superare le diseguaglianze tra soggetti e situazioni sociali; la convivenza tra scelte private diverse legate a concezioni del bene in contrasto) dagli approcci perfezionisti e costruttivisti. Tali risposte vengono analizzate sia in relazione alla dimensione normativa (teleologica o deontologica), sia e quella metaetica (realista o antirealista).

L’etica pubblica tra pluralismo e perfezionismo

BONGIOVANNI, GIORGIO
2009

Abstract

Il saggio analizza le risposte che vengono fornite ai problemi affrontati nell'ambito dell’etica pubblica (la distinzione tra privato e pubblico; i criteri di giustizia distributiva utilizzabili per superare le diseguaglianze tra soggetti e situazioni sociali; la convivenza tra scelte private diverse legate a concezioni del bene in contrasto) dagli approcci perfezionisti e costruttivisti. Tali risposte vengono analizzate sia in relazione alla dimensione normativa (teleologica o deontologica), sia e quella metaetica (realista o antirealista).
Rendiconti degli anni 2007-2008 dell’Accademia delle Scienze dell’Istituto di Bologna. Classe di Scienze morali
13
28
G. Bongiovanni
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/72755
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact