Appartenenze precarie. La residenza tra inclusione ed esclusione