Nella redazione del bilancio idrico di particolare rilevanza è l’errata quantificazione dei volumi in uscita dalla rete attraverso i contatori presso le utenze. Nei contatori di utenza l’accuratezza della misura del volume rispetto alla portata viene mappata attraverso la curva di taratura propria di ogni contatore. L’errore commesso, dipende dalla classe di omologazione, dalla sua obsolescenza, dalla curva di errore, dalle sue dimensioni e dall’andamento del consumo. Si propone una valutazione dell’errore di registrazione basata sulla simulazione del consumo. Esso viene simulato a per una singola utenza e per confronto tra il valore letto e quello reale in ingresso al contatore si ottiene l’errore di registrazione. Le simulazioni effettuate evidenziano errori tra +6.5% e -20.7% e tra +8.7% e -19.1% con e senza perdite di sottofondo. L’estrapolazione dei risultati ottenuti alla rete richiede però ulteriori dati ed approfondimenti ma calcolare l’errore senza una corretta analisi potrebbe rivelarsi una scelta non appropriata.

Stima dell’errore di conteggio nella misura del volume d’acqua dei contatori di utenza

LISERRA, TONINO;ARTINA, SANDRO;BRAGALLI, CRISTIANA;MARCHI, ANGELA;LENZI, CHIARA;MAGLIONICO, MARCO
2008

Abstract

Nella redazione del bilancio idrico di particolare rilevanza è l’errata quantificazione dei volumi in uscita dalla rete attraverso i contatori presso le utenze. Nei contatori di utenza l’accuratezza della misura del volume rispetto alla portata viene mappata attraverso la curva di taratura propria di ogni contatore. L’errore commesso, dipende dalla classe di omologazione, dalla sua obsolescenza, dalla curva di errore, dalle sue dimensioni e dall’andamento del consumo. Si propone una valutazione dell’errore di registrazione basata sulla simulazione del consumo. Esso viene simulato a per una singola utenza e per confronto tra il valore letto e quello reale in ingresso al contatore si ottiene l’errore di registrazione. Le simulazioni effettuate evidenziano errori tra +6.5% e -20.7% e tra +8.7% e -19.1% con e senza perdite di sottofondo. L’estrapolazione dei risultati ottenuti alla rete richiede però ulteriori dati ed approfondimenti ma calcolare l’errore senza una corretta analisi potrebbe rivelarsi una scelta non appropriata.
IDRA 08
1
8
Liserra T.; S. Artina; C. Bragalli; A. Marchi; C. Lenzi; M. Maglionico
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/72519
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact