Piero Camporesi e l'edizione dell'Artusi.