Il fenomeno universitario, qui studiato nel corso del Trecento, contribuisce a modellare lo sviluppo urbanistico della città di Bologna durante il basso Medioevo. Due distinte aree disciplinari, il diritto e le arti, trovano in due diverse zone cittadine, una gravitante sulla chiesa di San Domenico, l'altra sulla chiesa di San Francesco, gli edifici necessari per le attività didattiche (aule), per ospitare gli studenti (alloggi, collegi ...) e le strutture di servizio (le stationes dei bidelli).

I luoghi della formazione universitaria a Bologna nel Trecento

B. Pio
2019

Abstract

Il fenomeno universitario, qui studiato nel corso del Trecento, contribuisce a modellare lo sviluppo urbanistico della città di Bologna durante il basso Medioevo. Due distinte aree disciplinari, il diritto e le arti, trovano in due diverse zone cittadine, una gravitante sulla chiesa di San Domenico, l'altra sulla chiesa di San Francesco, gli edifici necessari per le attività didattiche (aule), per ospitare gli studenti (alloggi, collegi ...) e le strutture di servizio (le stationes dei bidelli).
"Sapiens, ut loquatur, multa prius considerat". Studi di storia medievale offerti a Lorenzo Paolini
265
280
B. Pio
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/723151
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact