Attraverso i Taccuini di lavoro di Croce si seguono giorno per giorno le fasi che hanno portato alla stesura delle celebre monografia vichiana di Croce edita nel 1911. Si esaminano anche le prime polemiche destate dal libro, specie con Borgese, e si mostrano le forzature nell'interpretazione volta a fare di Vico un precursore di Hegel. Da questo punto di vista, si ascrive questa logica deio precorrimenti anche alla rivendicazione dell'"orgoglio nazionale".

Vico

BATTISTINI, ANDREA
2008

Abstract

Attraverso i Taccuini di lavoro di Croce si seguono giorno per giorno le fasi che hanno portato alla stesura delle celebre monografia vichiana di Croce edita nel 1911. Si esaminano anche le prime polemiche destate dal libro, specie con Borgese, e si mostrano le forzature nell'interpretazione volta a fare di Vico un precursore di Hegel. Da questo punto di vista, si ascrive questa logica deio precorrimenti anche alla rivendicazione dell'"orgoglio nazionale".
2008
Il filosofo Croce. Venticinque anni dell'Edizione nazionale delle Opere
199
217
Battistini A.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/71883
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact