Turismo e cultura rappresentano un binomio dalle alte potenzialità per lo sviluppo locale soprattutto nei paesi in via di sviluppo, come complemento allo sfruttamento tradizionale delle risorse territoriali, quali agricoltura, pastorizia, industria. E' però vero che questo binomio riesce sempre a produrre effetti territoriali positivi, sia dal punto di vista economico che socio-culturale? Gli impatti del turismo sono spesso negativi, possono portare ad un peggioramento delle condizioni di vita, come conseguenza di un'iniqua distribuzione di costi e benefici, ma anche alla vera a propria scomparsa del patrimonio simbolico tradizionale. Presenteremo qui il caso di una piccola isola dell'Oceano Indiano, Ilha de Moçambique, che a differenza di altre isole della stessa area geografica, si connota per essere una località turistica non balneare ma culturale, con un forte patrimonio legato al passato coloniale, alla tratta degli schiavi e alla cultura immateriale della sua popolazione, legata a Zanzibar e all'Oceano Indiano. Su questa isola appaiono evidenti le criticità insite nel rapporto turismo/cultura, aggravate tra l'altro da una generale condizione di povertà che assorbe abbondantemente gli sforzi dell'amministrazione locale.

Turismo e cultura: un rapporto possibile? Vendita e tutela del patrimonio culturale a Ilha de Moçambique

MAGNANI, ELISA
2009

Abstract

Turismo e cultura rappresentano un binomio dalle alte potenzialità per lo sviluppo locale soprattutto nei paesi in via di sviluppo, come complemento allo sfruttamento tradizionale delle risorse territoriali, quali agricoltura, pastorizia, industria. E' però vero che questo binomio riesce sempre a produrre effetti territoriali positivi, sia dal punto di vista economico che socio-culturale? Gli impatti del turismo sono spesso negativi, possono portare ad un peggioramento delle condizioni di vita, come conseguenza di un'iniqua distribuzione di costi e benefici, ma anche alla vera a propria scomparsa del patrimonio simbolico tradizionale. Presenteremo qui il caso di una piccola isola dell'Oceano Indiano, Ilha de Moçambique, che a differenza di altre isole della stessa area geografica, si connota per essere una località turistica non balneare ma culturale, con un forte patrimonio legato al passato coloniale, alla tratta degli schiavi e alla cultura immateriale della sua popolazione, legata a Zanzibar e all'Oceano Indiano. Su questa isola appaiono evidenti le criticità insite nel rapporto turismo/cultura, aggravate tra l'altro da una generale condizione di povertà che assorbe abbondantemente gli sforzi dell'amministrazione locale.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/71724
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact