Il saggio esamina analogie e differenze tra le espressioni creative tipiche dell'uomo e le forme di creatività proprie dell'intelligenza artificiale onde valutare se e in che misura gli istituti classici della proprietà intellettuale siano strumenti adeguati per stimolare gli investimenti in IA e proteggere i risultati creativi di quest'ultima

Creatività artificiale, mercato e proprietà intellettuale

spedicato
2019

Abstract

Il saggio esamina analogie e differenze tra le espressioni creative tipiche dell'uomo e le forme di creatività proprie dell'intelligenza artificiale onde valutare se e in che misura gli istituti classici della proprietà intellettuale siano strumenti adeguati per stimolare gli investimenti in IA e proteggere i risultati creativi di quest'ultima
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/716539
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact