La rilevazione e la codificazione contabile degli enti di terzo settore richiede l'impostaizone di un piano dei conti che dia ragione della complessità delle attvità e dei voincoli posti alla rilevazione. Si propone una articolazione dei conti aperti a crediti, debiti, capitale, oneri e proventi.

Dal bilancio alla costruzione dle piano dei conti per la rilevazione contabile e la comunicazionedi bilancio per gli enti di terzo settore

C. Travaglini
2020

Abstract

La rilevazione e la codificazione contabile degli enti di terzo settore richiede l'impostaizone di un piano dei conti che dia ragione della complessità delle attvità e dei voincoli posti alla rilevazione. Si propone una articolazione dei conti aperti a crediti, debiti, capitale, oneri e proventi.
C. Travaglini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/714999
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact