Incontri inconsueti. Modernisti tra gli ebrei e spiritualità contemporanee