Epistatai in una iscrizione inedita da Karkemish e il proedros di IGLSyr. I, 136