Al lavoro con Romeo Castellucci, fra presenza attoriale e mondi della creazione