L’ecografia pelvica è un mezzo diagnostico accurato, sicuro e non invasivo per la valutazione della volumetria, della morfologia e della funzionalità ovarica. Alcuni studi hanno documentato, nel periodo compreso tra l’infanzia e l’adolescenza, un aumento del volume ovarico (1-3), delle dimensioni e del numero dei follicoli. Per contro, in perimenopausa, si osserva una progressiva diminuzione delle dimensioni ovariche ed una omogeneità morfostrutturale. I cambiamenti osservati con l’ecografia sono in accordo con i reperti anatomopatologici.

L’uso degli ultrasuoni nelle disendocrinie femminili

BATTAGLIA, CESARE;BUSACCHI, PAOLO;DE ALOYSIO, DOMENICO
2008

Abstract

L’ecografia pelvica è un mezzo diagnostico accurato, sicuro e non invasivo per la valutazione della volumetria, della morfologia e della funzionalità ovarica. Alcuni studi hanno documentato, nel periodo compreso tra l’infanzia e l’adolescenza, un aumento del volume ovarico (1-3), delle dimensioni e del numero dei follicoli. Per contro, in perimenopausa, si osserva una progressiva diminuzione delle dimensioni ovariche ed una omogeneità morfostrutturale. I cambiamenti osservati con l’ecografia sono in accordo con i reperti anatomopatologici.
2008
Aggiornamenti in Ecografia Ostetrica e Ginecologica
287
294
C.Battaglia; A Cianciosi; P. Busacchi; D de Aloysio
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/71002
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact