Sulla base di testi inediti di Gimignano Inghirami (1370-1460) e dell'esame dell'inventario della sua biblioteca e dei suoi manoscritti si dimostra l'attribuzione del Tractatus de potestate papae a Joan de Casanova. L'opera è conservata anche nel manoscritto Q VIII.5 (22) della Biblioteca Roncioniana di Prato che qui è studiato.

Gimignano Inghirami (1370-1460) lettore del Tractatus de potestate papae di Joan de Casanova. Il manoscritto Q VIII.5 (22) della Biblioteca Roncioniana di Prato

F. Santi
2013

Abstract

Sulla base di testi inediti di Gimignano Inghirami (1370-1460) e dell'esame dell'inventario della sua biblioteca e dei suoi manoscritti si dimostra l'attribuzione del Tractatus de potestate papae a Joan de Casanova. L'opera è conservata anche nel manoscritto Q VIII.5 (22) della Biblioteca Roncioniana di Prato che qui è studiato.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/708331
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact