Il contributo presenta i risultati di una ricerca-formazione dal titolo “Tutti possono apprendere” condotta in una scuola secondaria di primo grado, collocata nella prima periferia di Bologna. Il percorso di ricerca ha coinvolto 43 alunni di due classi prime e ha previsto la rilevazione delle principali strategie e atteggiamenti nello studio dichiarati dal target considerato e l’attivazione di momenti di formazione laboratoriale all’interno dei quali il Digital Storytelling (DST) ha rappresentato un mediatore didattico per sostenere l’acquisizione di metodi di studio. I lavori realizzati dagli alunni delle due classi partecipanti hanno confermato come, da un punto di vista pedagogico-didattico, il DST può rappresentare una leva capace di promuovere la partecipazione attiva del singolo alunno nella costruzione di un metodo di studio, all’interno di una dimensione individuale e sociale dell’apprendimento.

Promuovere didattiche inclusive nella scuola secondaria di primo grado. La costruzione di artefatti digitali

Ferrari L.
;
2019

Abstract

Il contributo presenta i risultati di una ricerca-formazione dal titolo “Tutti possono apprendere” condotta in una scuola secondaria di primo grado, collocata nella prima periferia di Bologna. Il percorso di ricerca ha coinvolto 43 alunni di due classi prime e ha previsto la rilevazione delle principali strategie e atteggiamenti nello studio dichiarati dal target considerato e l’attivazione di momenti di formazione laboratoriale all’interno dei quali il Digital Storytelling (DST) ha rappresentato un mediatore didattico per sostenere l’acquisizione di metodi di studio. I lavori realizzati dagli alunni delle due classi partecipanti hanno confermato come, da un punto di vista pedagogico-didattico, il DST può rappresentare una leva capace di promuovere la partecipazione attiva del singolo alunno nella costruzione di un metodo di studio, all’interno di una dimensione individuale e sociale dell’apprendimento.
Ferrari L., Cinotti A.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/707762
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact