Nella Vita Sancti Faronis scritta da Ildegario nel IX secolo, si fa riferimento a canti epici in lingua volgare eseguiti mentre le donne danzavano e battevano le mani. Questa testimonianza, che ha suscitato l’interesse degli studiosi che si sono occupati dell’origine delle chansons de geste, ha un parallelo evidente nella tradizione epica delle ballate-danze delle Isole Faroe, spesso di argomento carolingio. L’articolo vuole indagare questa connessione e le sue possibili implicazioni nel dibattito sull’epica medievale.

La "Vita Sancti Faronis", le origini delle "chansons de geste" e le ballate delle Isole Faroe

Benozzo, F.
2019

Abstract

Nella Vita Sancti Faronis scritta da Ildegario nel IX secolo, si fa riferimento a canti epici in lingua volgare eseguiti mentre le donne danzavano e battevano le mani. Questa testimonianza, che ha suscitato l’interesse degli studiosi che si sono occupati dell’origine delle chansons de geste, ha un parallelo evidente nella tradizione epica delle ballate-danze delle Isole Faroe, spesso di argomento carolingio. L’articolo vuole indagare questa connessione e le sue possibili implicazioni nel dibattito sull’epica medievale.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/706042
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact