L'articolo introduce una sezione della rivista, curata da S. Mezzadra e M. Hardt, dedicata al progetto di intervento in mare a supporto di migranti e rifugiati "Mediterranea" ("Mediterranea: Sea Rescue as Political Action"). Colloca questo progetto all'interno della crisi attuale dell'umanitarismo e sottolinea la continuità della sfida portata ai confini dai movimenti migranti - nel Mediterraneo e altrove nel mondo. Delinea inoltre una cornice teorica per ripensare la libertà di movimento.

Introduction: Migrant Projects of Freedom

S. Mezzadra;
2020

Abstract

L'articolo introduce una sezione della rivista, curata da S. Mezzadra e M. Hardt, dedicata al progetto di intervento in mare a supporto di migranti e rifugiati "Mediterranea" ("Mediterranea: Sea Rescue as Political Action"). Colloca questo progetto all'interno della crisi attuale dell'umanitarismo e sottolinea la continuità della sfida portata ai confini dai movimenti migranti - nel Mediterraneo e altrove nel mondo. Delinea inoltre una cornice teorica per ripensare la libertà di movimento.
2020
S. Mezzadra; M. Hardt
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/704401
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 4
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 2
social impact