Le tecniche d’innesto e la rivoluzione scientifica: chirurghi, naturalisti, giardinieri e agronomi