L'AMMINISTRATORE DI FATTO NON RISPONDE DELLE VIOLAZIONI TRIBUTARIE DELLA SOCIETA'