Traduzione in lingua italiana del testo; la versione del DM presentata dal MS 4510 presenta in qualche variazione rispetto alle edizioni a stampa più note e necessita quindi di molte annotazioni testuali.

A. Passi. (2008). L'esaltazione della Dea (versione italiana).

PASSI, ALESSANDRO
2008

Abstract

Traduzione in lingua italiana del testo; la versione del DM presentata dal MS 4510 presenta in qualche variazione rispetto alle edizioni a stampa più note e necessita quindi di molte annotazioni testuali.
2008
Devī-Māhātmya con i suoi aṅga, seguito dalle prime 10 strofe del Laghu-Stotra. Parte del Mārkaṇḍeya-Purāṇa e composto in sanscrito (la data è incerta), il DM propone per la prima volta in modo organico la supremazia della Dea all'interno del pantheon indiano. Tradizionalmente ritenuto consistere in 700 strofe, il DM viene spesso denominato anche Devī-Saptaśatī oppure Caṇḍī-Saptaśatī. La popolarità dell'opera nell'ambito devozionale indiano è immensa; la presente traduzione è la prima in lingua italiana.
A. Passi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/69111
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact