Riflessioni sulle rime irraggiate nei ferimenti cranici d’arma da fuoco. Parte seconda