Una dettagliata analisi transnazionale sugli anni 2000-2015 dimostra che proprio la forbice in aumento tra più ricchi e più poveri origina la crisi delle liberaldemocrazie e provoca le rivolte populiste. La ricerca è a cura del Dipartimento di Scienze statistiche dell'Università di Bologna. Una verità che nessuna forza di sinistra può più permettersi di ignorare.

La disuguaglianza economica uccide la democrazia

Ignazio Drudi;Giorgio Tassinari
2019

Abstract

Una dettagliata analisi transnazionale sugli anni 2000-2015 dimostra che proprio la forbice in aumento tra più ricchi e più poveri origina la crisi delle liberaldemocrazie e provoca le rivolte populiste. La ricerca è a cura del Dipartimento di Scienze statistiche dell'Università di Bologna. Una verità che nessuna forza di sinistra può più permettersi di ignorare.
Ignazio Drudi , Gabriele Pasin, Giorgio Tassinari
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/683917
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact