Apparenza d'imparzialità o tirannia dell'apparenza? Magistrati e manifestazione del pensiero