La questione devoluta alle Sezioni Unite (se l’eccezione di nullità della notifica eseguita presso il difensore ai sensi dell’art. 157 comma 8 bis c.p.p. vada accompagnata dall’allegazione di circostanze impeditive della effettiva conoscenza e se, in mancanza, la nullità debba ritenersi sanata), offre l’occasione per ripercorre l’evoluzione giurisprudenziale in tema di notificazioni all’imputato, alla luce delle istanze antiformalistiche che animano l’universo delle invalidità penali, e per riflettere sugli scenari che l’attesa decisione potrebbe schiudere.

Torna alle Sezioni Unite la questione della notifica al difensore ex art. 157 comma 8 bis c.p.p.,

Silvia Renzetti
2017

Abstract

La questione devoluta alle Sezioni Unite (se l’eccezione di nullità della notifica eseguita presso il difensore ai sensi dell’art. 157 comma 8 bis c.p.p. vada accompagnata dall’allegazione di circostanze impeditive della effettiva conoscenza e se, in mancanza, la nullità debba ritenersi sanata), offre l’occasione per ripercorre l’evoluzione giurisprudenziale in tema di notificazioni all’imputato, alla luce delle istanze antiformalistiche che animano l’universo delle invalidità penali, e per riflettere sugli scenari che l’attesa decisione potrebbe schiudere.
Silvia Renzetti
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
4150-renzetti617.pdf

accesso aperto

Tipo: Versione (PDF) editoriale
Licenza: Licenza per Accesso Aperto. Creative Commons Attribuzione - Non commerciale (CCBYNC)
Dimensione 786.37 kB
Formato Adobe PDF
786.37 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/680735
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact