Della vita e delle opere del compianto Fausto Perente conosciamo relativamente poco. Della sua biografia Luca Serianni mi informa che Parente si laureò, senza troppa convinzione, in Giurisprudenza, una Facoltà frequentata di malavoglia, perché già allora erano altri i suoi interessi, conseguendo la laurea in Diritto della navigazione, cioè in una materia “complementare” (come si chiamavano allora), proprio per non perderci molto tempo. Dopo laureato, trovò subito un lavoro presso il Ministero dei Trasporti, prima di avere alcuni incarichi universitari a Pisa e, forse anche, a Siena. Volendo, tuttavia, seguire la passione dove lo portava il cuore, Fausto poco dopo, nel 1960, si licenziò dal Ministero a Roma per dedicarsi allo studio. Fu tra i fondatori dell’Associazione Italiana per lo Studio del Giudaismo (AISG www.aisg.it) nel 1979, avvenuta a Bologna. Fausto M. Parente ebbe come campo di ricerca il tardo giudaismo e il cristianesimo delle origini, così come il rapporto tra ebrei e cristiani, con particolare attenzione all’atteggiamento cristiano verso il Talmud nella prima età moderna.

Breve nota biografica e pubblicazioni di Fausto Parente

Mauro Perani
2018

Abstract

Della vita e delle opere del compianto Fausto Perente conosciamo relativamente poco. Della sua biografia Luca Serianni mi informa che Parente si laureò, senza troppa convinzione, in Giurisprudenza, una Facoltà frequentata di malavoglia, perché già allora erano altri i suoi interessi, conseguendo la laurea in Diritto della navigazione, cioè in una materia “complementare” (come si chiamavano allora), proprio per non perderci molto tempo. Dopo laureato, trovò subito un lavoro presso il Ministero dei Trasporti, prima di avere alcuni incarichi universitari a Pisa e, forse anche, a Siena. Volendo, tuttavia, seguire la passione dove lo portava il cuore, Fausto poco dopo, nel 1960, si licenziò dal Ministero a Roma per dedicarsi allo studio. Fu tra i fondatori dell’Associazione Italiana per lo Studio del Giudaismo (AISG www.aisg.it) nel 1979, avvenuta a Bologna. Fausto M. Parente ebbe come campo di ricerca il tardo giudaismo e il cristianesimo delle origini, così come il rapporto tra ebrei e cristiani, con particolare attenzione all’atteggiamento cristiano verso il Talmud nella prima età moderna.
Mauro Perani
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/678108
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact