A Bologna, la ricca documentazione prodotta durante il Medio Evo ci permette di individuare e collocare nello spazio abitato un numero considerevole di costruzioni e conoscere un tessuto urbano particolarmente denso, soprattutto all'interno del circuito murario del XII secolo. L'articolo considera quali sono, fra fonti fiscali e amministrative, gli elementi utili ai fini della ricostruzione virtuale della città. Inoltre è annunciata la messa online degli Estimi (secolo XIII) con la creazione di un sito web che consente di avere a disposizione un archivio digitale con migliaia di documenti medievali che possono essere visualizzati mediante percorsi di ricerca testuale e topografica.

La restitution virtuelle de la Bologne médiévale: la contribution des documents d'archive

SMURRA, ROSA
2009

Abstract

A Bologna, la ricca documentazione prodotta durante il Medio Evo ci permette di individuare e collocare nello spazio abitato un numero considerevole di costruzioni e conoscere un tessuto urbano particolarmente denso, soprattutto all'interno del circuito murario del XII secolo. L'articolo considera quali sono, fra fonti fiscali e amministrative, gli elementi utili ai fini della ricostruzione virtuale della città. Inoltre è annunciata la messa online degli Estimi (secolo XIII) con la creazione di un sito web che consente di avere a disposizione un archivio digitale con migliaia di documenti medievali che possono essere visualizzati mediante percorsi di ricerca testuale e topografica.
Schedae
43
48
Smurra R.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/67126
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact