Galvano della Volpe: l'ultima 'auto-revisione'