Il saggio tratta del riuso letterario e della citazione nella poesia di Andrea Zanzotto. Lo studio si occupa di confrontare i termini tanto intertestuali quanto intratestuali con cui l'autore progredisce nella propria scrittura anche riscrivendo e analizzando se stesso.

Citazione e 'mise en abyme' nella poesia di Andrea Zanzotto

LORENZINI, NIVA
2008

Abstract

Il saggio tratta del riuso letterario e della citazione nella poesia di Andrea Zanzotto. Lo studio si occupa di confrontare i termini tanto intertestuali quanto intratestuali con cui l'autore progredisce nella propria scrittura anche riscrivendo e analizzando se stesso.
Il libro invisibile
23
36
N. Lorenzini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/66827
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact