Il mercato internazionale delle costruzioni propone un’ampia scelta di protocolli e modelli procedurali che consentono di effettuare verifiche e valutazioni puntuali dei livelli prestazionali degli edifici. In Italia, tuttavia, l’applicazione di tali strumenti è ancora scarsamente diffusa, sia in fase di progettazione sia di gestione della manutenzione, e anche nel settore della ricerca non si assiste ad una ricaduta immediata dei risultati sulla pratica professionale, nonostante l’allargamento degli ambiti di indagine alla scala sovra-nazionale. Il progetto di ricerca LaRCo (1), finalizzato allo sviluppo dell’innovazione nel settore delle costruzioni (soprattutto nel tessuto produttivo della regione Emilia-Romagna), intende superare questa frattura esistente fra la ricerca teorica e l’opera costruita non solo attraverso uno studio attento dei traguardi da raggiungere ma anche migliorando gli strumenti di comunicazione all’interno del processo edilizio. L’obiettivo è infatti quello di proporre una procedura di controllo semplificata ed esempi concreti di documentazioni tecniche immediatamente fruibili, adatti al mercato locale delle costruzioni come a quello nazionale. La catena di conoscenze sviluppata nel progetto di ricerca deve produrre informazioni chiare (indirizzate alle fasi critiche di progettazione, costruzione e manutenzione degli edifici) da trasmettere poi nel modo più adatto a raggiungere non soltanto gli esperti del settore ma anche i tecnici di cantiere, gli artigiani o gli utenti, così che possano scegliere consapevolmente tra proposte diverse.

Procedure facilitate per valutare, gestire e controllare i fenomeni di obsolescenza

B. TURILLAZZI
2007

Abstract

Il mercato internazionale delle costruzioni propone un’ampia scelta di protocolli e modelli procedurali che consentono di effettuare verifiche e valutazioni puntuali dei livelli prestazionali degli edifici. In Italia, tuttavia, l’applicazione di tali strumenti è ancora scarsamente diffusa, sia in fase di progettazione sia di gestione della manutenzione, e anche nel settore della ricerca non si assiste ad una ricaduta immediata dei risultati sulla pratica professionale, nonostante l’allargamento degli ambiti di indagine alla scala sovra-nazionale. Il progetto di ricerca LaRCo (1), finalizzato allo sviluppo dell’innovazione nel settore delle costruzioni (soprattutto nel tessuto produttivo della regione Emilia-Romagna), intende superare questa frattura esistente fra la ricerca teorica e l’opera costruita non solo attraverso uno studio attento dei traguardi da raggiungere ma anche migliorando gli strumenti di comunicazione all’interno del processo edilizio. L’obiettivo è infatti quello di proporre una procedura di controllo semplificata ed esempi concreti di documentazioni tecniche immediatamente fruibili, adatti al mercato locale delle costruzioni come a quello nazionale. La catena di conoscenze sviluppata nel progetto di ricerca deve produrre informazioni chiare (indirizzate alle fasi critiche di progettazione, costruzione e manutenzione degli edifici) da trasmettere poi nel modo più adatto a raggiungere non soltanto gli esperti del settore ma anche i tecnici di cantiere, gli artigiani o gli utenti, così che possano scegliere consapevolmente tra proposte diverse.
La cultura della manutenzione nel progetto edilizio e urbano
54
59
R. DI GIULIO; M. COCCAGNA; B. TURILLAZZI
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/659691
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact