L'articolo si propone di indagare il concetto di mascolinità e di Latin Lover (cui è dedicato il numero speciale monografico della rivista in oggetto) a partire dall'omonimo film di Cristina Comencini. Attraverso l'analisi del film e strumenti metodologici degli studi culturali, l'articolo sostiene che la nostalgia verso il passato glorioso del cinema italiano si configuri come una nostalgia nei confronti della mascolinità del divo e del suo potere seduttivo.

Il latin lover come nostalgia: "Latin Lover" di Cristina Comencini e la commemorazione del grande cinema italiano

Menarini, Roy
2018

Abstract

L'articolo si propone di indagare il concetto di mascolinità e di Latin Lover (cui è dedicato il numero speciale monografico della rivista in oggetto) a partire dall'omonimo film di Cristina Comencini. Attraverso l'analisi del film e strumenti metodologici degli studi culturali, l'articolo sostiene che la nostalgia verso il passato glorioso del cinema italiano si configuri come una nostalgia nei confronti della mascolinità del divo e del suo potere seduttivo.
Menarini, Roy
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/646675
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact