In Filone, conformemente alla duplice valenza di storia e simbolo, in riferimento alle relazioni con l'uomo o con Dio, il deserto si caratterizza secondo i tratti essenziali delle diverse ontologie. Nel suo rapporto con l'umano e, più precisamente, con lo psichico, la realtà del deserto riverbera quell'ambiguità e contraddittorietà che connotano l'antropologia come natura e come modalità esistenziali. Di conseguenza, anche ammettendo il prevalere di una certa positività, necessarie si presentano le valenze etiche.

L'Egitto e il deserto:la dispersione e l'aggressione all'anima. Note a Legum allegoriae II, 84-87

MAZZANTI, ANGELA MARIA
2008

Abstract

In Filone, conformemente alla duplice valenza di storia e simbolo, in riferimento alle relazioni con l'uomo o con Dio, il deserto si caratterizza secondo i tratti essenziali delle diverse ontologie. Nel suo rapporto con l'umano e, più precisamente, con lo psichico, la realtà del deserto riverbera quell'ambiguità e contraddittorietà che connotano l'antropologia come natura e come modalità esistenziali. Di conseguenza, anche ammettendo il prevalere di una certa positività, necessarie si presentano le valenze etiche.
2008
A.M.Mazzanti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/64538
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact