Il saggio fa il punto sul contributo degli studi di genere ai translation studies e ripercorre i filoni principali in cui questo prolifico rapporto si è articolato: storia delle traduttrici, miti e metafore e teorie e pratiche traduttive. Uno sguardo al contributo di Jhumpa Lahiri al dibattito su genere e traduzione permette infine di tracciare alcune costanti di queste riflessioni, tra cui il rapporto fra traduzione, identità e alterità.

Visibilità, co-creazione, identità: l'incontro fecondo tra prospettive di genere e traduzione

Raffaella Baccolini
;
Valeria Illuminati
2018

Abstract

Il saggio fa il punto sul contributo degli studi di genere ai translation studies e ripercorre i filoni principali in cui questo prolifico rapporto si è articolato: storia delle traduttrici, miti e metafore e teorie e pratiche traduttive. Uno sguardo al contributo di Jhumpa Lahiri al dibattito su genere e traduzione permette infine di tracciare alcune costanti di queste riflessioni, tra cui il rapporto fra traduzione, identità e alterità.
Donne in traduzione
521
556
Raffaella Baccolini; Valeria Illuminati
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/644013
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact