Cofferati 2004: La prima campagna elettorale postmoderna?