Eracle ed Eaco alle porte dell'Ade (Critias fr. 1 Sn.-K.)