Il contributo nasce dal desiderio di descrivere un’esperienza educativa compiuta all’aperto, in un ambiente naturale dove poter stare, osservare, toccare, sperimentare e che, già nei primi due anni della sua realizzazione, ha consentito di rilevare risposte positive da parte di bambini e insegnanti di scuola dell’infanzia e primaria che ne sono stati coinvolti. Nasce anche dal desiderio di proporne una lettura che coniughi due differenti prospettive, quella dell’esperto in entomologia e quella pedagogica ed educativa che, nella sua declinazione interculturale, sa recuperare attenzione non solo per le differenze culturali, ma per ogni forma di diversità, oggetto di stereotipie, suscitatrice di comportamenti di rifiuto e allontanamento, pur se di fatto ricca espressione della diversità - e per meglio dire, in questo caso, della biodiversità - profondamente radicata in noi. Protagonisti del percorso nella natura qui presentato sono i rapporti tra insetti e piante. E, soprattutto, lo sono gli insetti, emblema di una diversità che spesso suscita reazioni emotivamente connotate da paura e disgusto, che diffusamente fa sentire giustificabili comportamenti distruttivi verso la natura, e in cui curiosità e rispetto vengono sottomessi a un presunto diritto a ‘proteggersi’.

Il percorso natura: a scuola da insetti e piante nel parco

LORENZINI, STEFANIA;RADEGHIERI, PAOLO
2008

Abstract

Il contributo nasce dal desiderio di descrivere un’esperienza educativa compiuta all’aperto, in un ambiente naturale dove poter stare, osservare, toccare, sperimentare e che, già nei primi due anni della sua realizzazione, ha consentito di rilevare risposte positive da parte di bambini e insegnanti di scuola dell’infanzia e primaria che ne sono stati coinvolti. Nasce anche dal desiderio di proporne una lettura che coniughi due differenti prospettive, quella dell’esperto in entomologia e quella pedagogica ed educativa che, nella sua declinazione interculturale, sa recuperare attenzione non solo per le differenze culturali, ma per ogni forma di diversità, oggetto di stereotipie, suscitatrice di comportamenti di rifiuto e allontanamento, pur se di fatto ricca espressione della diversità - e per meglio dire, in questo caso, della biodiversità - profondamente radicata in noi. Protagonisti del percorso nella natura qui presentato sono i rapporti tra insetti e piante. E, soprattutto, lo sono gli insetti, emblema di una diversità che spesso suscita reazioni emotivamente connotate da paura e disgusto, che diffusamente fa sentire giustificabili comportamenti distruttivi verso la natura, e in cui curiosità e rispetto vengono sottomessi a un presunto diritto a ‘proteggersi’.
2008
S. Lorenzini; P. Radeghieri
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/62846
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact