The paper will present the detailed account of the Conference Funds and Collections of the person and personality in archives, libraries and museums: a resource, an opportunity, held in Bologna, at the University, October 26, 2016. The Conference was structured in nineteen reports and a final round table and involved librarians, archivists and museum professionals on the treatment of ‘cultural archives’: those cohesive and varied collections, gathered by people during their professional life, or simply out of passion and then given to public or private institutions. The presentation of projects and experiences implemented by various cultural institutions, not only by type but also by institutional affiliation, allowed the large audience to become aware of the Italian mature reflections on this topic. The event was also an opportunity for discussion between traditionally distinct professionals in order to create an advantageous ‘transversal’ dialogue about the management of cultural heritage.

Il contributo vuol essere il resoconto puntuale della Giornata di studi, svoltasi a Bologna, presso l’Università, il 26 ottobre 2016, intitolata Fondi e collezioni di persona e personalità negli archivi, nelle biblioteche e nei musei: una risorsa, un’opportunità. La Giornata si è strutturata in un Convegno con diciannove relazioni e una tavola rotonda finale, e ha coinvolto bibliotecari, archivisti e operatori dei musei sul tema del trattamento degli ‘archivi culturali’, ovvero di quelle collezioni coese e spesso multiformi, raccolte da persone durante la vita professionale, artistica, scientifica o, semplicemente, per passione e poi cedute a enti pubblici o privati. La presentazione di progetti ed esperienze, attuati da istituzioni culturali diverse non solo per tipologia ma anche per afferenza istituzionale, ha permesso al vasto uditorio di conoscere le riflessioni più mature sull’argomento oggetto del Convegno. L’evento è stato inoltre un’occasione di confronto tra professionalità tradizionalmente distinte con lo scopo di avviare un proficuo dialogo ‘trasversale’ non solo su tema specifico, ma anche, più in generale, sulla gestione e la valorizzazione del patrimonio culturale.

Fondi e collezioni di persone e personalità negli archivi, nelle biblioteche e nei musei: una risorsa, un'opportunità

federica rossi
2017

Abstract

Il contributo vuol essere il resoconto puntuale della Giornata di studi, svoltasi a Bologna, presso l’Università, il 26 ottobre 2016, intitolata Fondi e collezioni di persona e personalità negli archivi, nelle biblioteche e nei musei: una risorsa, un’opportunità. La Giornata si è strutturata in un Convegno con diciannove relazioni e una tavola rotonda finale, e ha coinvolto bibliotecari, archivisti e operatori dei musei sul tema del trattamento degli ‘archivi culturali’, ovvero di quelle collezioni coese e spesso multiformi, raccolte da persone durante la vita professionale, artistica, scientifica o, semplicemente, per passione e poi cedute a enti pubblici o privati. La presentazione di progetti ed esperienze, attuati da istituzioni culturali diverse non solo per tipologia ma anche per afferenza istituzionale, ha permesso al vasto uditorio di conoscere le riflessioni più mature sull’argomento oggetto del Convegno. L’evento è stato inoltre un’occasione di confronto tra professionalità tradizionalmente distinte con lo scopo di avviare un proficuo dialogo ‘trasversale’ non solo su tema specifico, ma anche, più in generale, sulla gestione e la valorizzazione del patrimonio culturale.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/628400
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact