Applicazione di un metodo attribuzionistico quantitativo alla monodia liturgica