Obiettivi: La demoralizzazione risulta poco studiata nei disturbi del comportamento alimentare (DCA). La presente ricerca ha l’obiettivo di caratterizzare la demoralizzazione ed esplorare la possibilità di differenziala dalla depressione in pazienti con DCA. Inoltre la ricerca mira a valutare se la demoralizzazione subisce riduzioni nel corso del trattamento cognitivo-comportamentale integrato con riabilitazione nutrizionale. Metodi: Il campione è composto da 83 pazienti femminili con DCA. Le pazienti sono state valutate al baseline tramite: Eating Attitude Test-40 per sintomi DCA, Beck Depression Inventory-II e Clinical Interview for Depression per sintomi depressivi, Diagnostic Criteria for Psychosomatic Research per la demoralizzazione, e le Psychological Well-being Scales per il benessere psicologico. Le sole pazienti ambulatoriali sono state rivalutate a metà trattamento. Dalle cartelle cliniche sono stati rilevate le diagnosi DCA e di disturbi dell’umore. Risultati e Conclusioni: Al baseline si riscontra un’alta prevalenza di demoralizzazione (65%) e disturbo depressivo (47.7%), un’elevata sovrapposizione tra le sindromi pari al 40% (X2= 11.741, p<0.001), ma la possibilità di differenziarle: 25% di pazienti demoralizzati non presentano disturbi depressivi e 7.5% di pazienti con disturbo depressivo non risultano demoralizzati. La demoralizzazione si contraddistingue per specifici sintomi depressivi e compromissione nel benessere psicologico. A metà trattamento si evidenzia una diminuzione significativa (p<0.001) di prevalenza di depressione e demoralizzazione. Il costrutto di demoralizzazione risulta clinicamente utile per cogliere sintomatologia sottosoglia nei DCA non necessariamente ascrivibile ad un quadro depressivo conclamato.

La caratterizzazione della demoralizzazione in un campione di pazienti con disturbi del comportamento alimentare / L. Tecuta, S. Frazzoni, E. Tomba. - In: LA CLINICA TERAPEUTICA. - ISSN 1972-6007. - ELETTRONICO. - 169:1(4)(2017), pp. 33-33.

La caratterizzazione della demoralizzazione in un campione di pazienti con disturbi del comportamento alimentare

L. Tecuta
;
S. Frazzoni;E. Tomba
2017

Abstract

Obiettivi: La demoralizzazione risulta poco studiata nei disturbi del comportamento alimentare (DCA). La presente ricerca ha l’obiettivo di caratterizzare la demoralizzazione ed esplorare la possibilità di differenziala dalla depressione in pazienti con DCA. Inoltre la ricerca mira a valutare se la demoralizzazione subisce riduzioni nel corso del trattamento cognitivo-comportamentale integrato con riabilitazione nutrizionale. Metodi: Il campione è composto da 83 pazienti femminili con DCA. Le pazienti sono state valutate al baseline tramite: Eating Attitude Test-40 per sintomi DCA, Beck Depression Inventory-II e Clinical Interview for Depression per sintomi depressivi, Diagnostic Criteria for Psychosomatic Research per la demoralizzazione, e le Psychological Well-being Scales per il benessere psicologico. Le sole pazienti ambulatoriali sono state rivalutate a metà trattamento. Dalle cartelle cliniche sono stati rilevate le diagnosi DCA e di disturbi dell’umore. Risultati e Conclusioni: Al baseline si riscontra un’alta prevalenza di demoralizzazione (65%) e disturbo depressivo (47.7%), un’elevata sovrapposizione tra le sindromi pari al 40% (X2= 11.741, p<0.001), ma la possibilità di differenziarle: 25% di pazienti demoralizzati non presentano disturbi depressivi e 7.5% di pazienti con disturbo depressivo non risultano demoralizzati. La demoralizzazione si contraddistingue per specifici sintomi depressivi e compromissione nel benessere psicologico. A metà trattamento si evidenzia una diminuzione significativa (p<0.001) di prevalenza di depressione e demoralizzazione. Il costrutto di demoralizzazione risulta clinicamente utile per cogliere sintomatologia sottosoglia nei DCA non necessariamente ascrivibile ad un quadro depressivo conclamato.
2017
La caratterizzazione della demoralizzazione in un campione di pazienti con disturbi del comportamento alimentare / L. Tecuta, S. Frazzoni, E. Tomba. - In: LA CLINICA TERAPEUTICA. - ISSN 1972-6007. - ELETTRONICO. - 169:1(4)(2017), pp. 33-33.
L. Tecuta, S. Frazzoni, E. Tomba
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/624777
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact