Abitare gli spazi della conoscenza. La fabbrica classense