Si tratta della prima traduzione italiana del celebre saggio di A. Danto, "The Artworld", che ha dato un impulso decisivo all'affermarsi della corrente di studi nota come "estetica analitica". Le tesi contenute in questo saggio in ordine alla definibilità dell'arte e all'identita dell'opera hanno innescato un vivacissimo dibattito internazionale che solo negli ultimi anni ha coinvolto anche gli estetici italiani.

ARTHUR DANTO, Il mondo dell'arte

BOLLINO, FERNANDO
2007

Abstract

Si tratta della prima traduzione italiana del celebre saggio di A. Danto, "The Artworld", che ha dato un impulso decisivo all'affermarsi della corrente di studi nota come "estetica analitica". Le tesi contenute in questo saggio in ordine alla definibilità dell'arte e all'identita dell'opera hanno innescato un vivacissimo dibattito internazionale che solo negli ultimi anni ha coinvolto anche gli estetici italiani.
Arthur Danto, The Artworld, "The Journal of Philosophy", 61, 1964, pp. 571-584.
BOLLINO F.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/62399
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact