Guglielmo Capacchi, il professore