Si evidenzia, attraverso la narrazione fattane da Boncompagno da Signa nel '200 mediante il suo "Liber de obsidione Ancone", l'importante ruolo giocato dalla contessa romana Aldruda Frangipane, signora di Bertinoro, nell'assedio cui il Barbarossa e Venezia sottoposero Ancona nel 1173. Aldruda Frangipane teneva le parti degli Anconetani

Boncompagno da Signa, l'assedio di Ancona e Bertinoro (1173)

MASCANZONI, LEARDO
2007

Abstract

Si evidenzia, attraverso la narrazione fattane da Boncompagno da Signa nel '200 mediante il suo "Liber de obsidione Ancone", l'importante ruolo giocato dalla contessa romana Aldruda Frangipane, signora di Bertinoro, nell'assedio cui il Barbarossa e Venezia sottoposero Ancona nel 1173. Aldruda Frangipane teneva le parti degli Anconetani
NUOVA RIVISTA STORICA
L. MASCANZONI
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/62019
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 0
social impact