Il Sottoscritto, in qualità di Presidente della sezione "Alma Mater" dell'AIDU-Associazione Italiana Docenti Universitari ed organizzatore del convegno di studi su "Trasformazioni sociali e trasmissione delle conoscenze nell'Università italiana" (svoltosi presso il Dipartimento di Scienze dell’Educazione “Giovanni M. Bertin” dell’“Alma Mater Studiorum”- Università di Bologna il 2 dicembre 2016), presenta gli interventi liberamente consegnati alla pubblicazione da parte di Relatori ed Intervenuti al suddetto evento. Quale chiave interpretativa degli Atti il Sottoscritto propone due nuclei tematici, i seguenti: i) Quale didattica è la più congruente con l’obiettivo, raccomandato fin dal 2006 dal Parlamento europeo e dal Consiglio d’Europa, di sviluppare la “competenza digitale” ? ii) Quali nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione possono risultare efficaci per la didattica universitaria? Segue la breve presentazione dei 7 scritti qui raccolti, che hanno offerto contributi all’uno o all’altro di questi due temi –spesso ad entrambi–, muovendo da differenti prospettive non solo teoretiche, ma pure disciplinari.

"Premessa" al numero monografico: "Trasformazioni sociali e trasmissione delle conoscenze nell'Università italiana. Quale sapere per quale formazione universitaria nella società delle reti?", Atti del workshop dell'AIDU-Associazione Italiana Docenti Universitari ("AMS"-Università di Bologna, 2 dicembre 2016)

Stefano Martelli
2017

Abstract

Il Sottoscritto, in qualità di Presidente della sezione "Alma Mater" dell'AIDU-Associazione Italiana Docenti Universitari ed organizzatore del convegno di studi su "Trasformazioni sociali e trasmissione delle conoscenze nell'Università italiana" (svoltosi presso il Dipartimento di Scienze dell’Educazione “Giovanni M. Bertin” dell’“Alma Mater Studiorum”- Università di Bologna il 2 dicembre 2016), presenta gli interventi liberamente consegnati alla pubblicazione da parte di Relatori ed Intervenuti al suddetto evento. Quale chiave interpretativa degli Atti il Sottoscritto propone due nuclei tematici, i seguenti: i) Quale didattica è la più congruente con l’obiettivo, raccomandato fin dal 2006 dal Parlamento europeo e dal Consiglio d’Europa, di sviluppare la “competenza digitale” ? ii) Quali nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione possono risultare efficaci per la didattica universitaria? Segue la breve presentazione dei 7 scritti qui raccolti, che hanno offerto contributi all’uno o all’altro di questi due temi –spesso ad entrambi–, muovendo da differenti prospettive non solo teoretiche, ma pure disciplinari.
IL NODO
Stefano, Martelli
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/619893
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact