Il disturbo ossessivo-compulsivo di tipo hoarding: influenza del genere?