Kenya: una democrazia di carta